Volontariato

    Le Organizzazioni di Volontariato si ispirano ai principi della partecipazione democratica valorizzando e promuovendo il contributo ideale e operativo di ogni aderente. 

    E’ compito dell’organizzazione riconoscere e alimentare la motivazione dei propri aderenti, attraverso un lavoro di inserimento e affiancamento,  e una attività costante di formazione, sostegno e supervisione.

    L’Organizzazione di Volontariato non è il solo attore delle Politiche Sociali, non si sostituisce agli altri soggetti responsabili, ma collabora con tutte le realtà che compongono la società, nella prospettiva di fondere sforzi comuni. 

    Il Volontariato ha grandi potenzialità, ma riconosce i propri limiti ed evita di accollarsi e di farsi carico di impegni che sono in prima istanza responsabilità di altri soggetti.

    Le Organizzazioni di Volontariato perseguono i propri fini statutari senza chiudersi nello stretto recinto del proprio operare, promuovono connessioni e alleanze con altre Organizzazioni di Volontariato e partecipano a coordinamenti e consulte che permettono azioni collettive e forza di pressione.

    La Formazione deve accompagnare l’intero percorso dei volontari e sostenere costantemente le loro azioni, favorendo la coscienza delle proprie motivazioni ad operare solidaristicamente, fornendo la conoscenza profonda delle cause dell’ingiustizia sociale o dei problemi del territorio e le capacità e le tecniche specifiche necessarie per il lavoro e per la valutazione dei risultati.

    Ne è valido esempio la L.A.Do.S. (Locride Associazione Donatori di Sangue), con sede Centrale a Marina di Gioiosa Jonica, Strada Cavalleria  n. 27, e le sue 5 sedi distaccate di  Bianco, Bivongi, Bova Marina e Caulonia.